• U-earth Biotech

Arriva la U-Mask Model 3: una FFP2 riutilizzabile amica dell’ambiente.




Ci siamo! Finalmente oggi dopo la straordinaria diffusione dei precedenti modelli in Europa, Stati Uniti, Medio Oriente e Cina, annunciamo il nostro ultimo prodotto: U-Mask Model 3, una maschera facciale biotech FFP2 che fornisce una protezione specifica contro le micro particelle grazie al suo speciale strato di nanofiltrazione e un design avvolgente per proteggersi dall'inquinamento.


Una nuova release che - in un momento in cui meno persone indossano una mascherina, ma nuove varianti stanno emergendo e i livelli di inquinamento dell'aria stanno avendo un impatto sempre più critico sui problemi respiratori - aiuta a proteggersi nel migliore dei modi.


U-Mask Model 3 nasce in risposta alle tantissime richieste da parte della nostra community di una mascherina FFP2. U-Mask Model 3 è stata ufficialmente certificata da un ente certificatore italiano notificato come DPI (Dispositivo di Protezione Individuale) di III categoria riutilizzabile - FFP2 R D - in accordo con la normativa UNI EN 149:2001 + A1:2009.


Anche quest’ultimo modello di mascherina conferma tutte le caratteristiche che hanno reso i prodotti U-Mask un successo per i consumatori, gli appassionati di motorsport e le aziende di tutto il mondo: design ricercato, fit ergonomico e prestazioni elevate, al servizio della sostenibilità.

Con un Refill (filtro interno) potenziato e una Cover (parte esterna) in nylon rigenerato fatto con rifiuti oceanici e plastica riciclata, U-Mask Model 3 grazie al filtro riutilizzabile si differenzia dalla maggior parte delle maschere FFP2 per il suo impatto ambientale estremamente basso ed un comfort insuperabile anche se indossata a lungo, oltre che per il design. Si adatta facilmente a tutti i volti grazie alle tre diverse taglie disponibili e alla clip per il naso che consente una vestibilità perfetta, rendendola adatta a molte occasioni, tra cui lavoro, viaggi, trasporti pubblici e attività all’aperto, soprattutto in città e luoghi inquinati.


Pertanto si conferma essere un dispositivo ideale soprattutto adesso che - auspicando l’uscita dalla fase peggiore del periodo pandemico - le mascherine potranno diventare un accessorio di uso comune, per proteggersi da smog, inquinamento, sostanze nocive oltre che virus e batteri. Come mettiamo gli occhiali da sole per proteggerci dai raggi UV e mangiamo sano per proteggere la nostra salute, così le mascherine sono l'accessorio giusto per proteggere quanto abbiamo di più prezioso: il respiro.

La sua Cover lavabile può essere utilizzata più volte; il filtro può essere lavato a mano fino a 20 volte entro i 40°. I Refill (filtri di ricarica), possono essere riacquistati e applicati alla medesima cover, riducendo così ulteriormente la quantità di rifiuti che finiscono in discarica, contrariamente a quanto avviene utilizzando una normale mascherina FFP monouso.

Disponibile nei tre colori preferiti di U-Mask - Black, Babylon e Desert – anche U-Mask Model 3 può essere personalizzata, per le aziende. Quest’ultime potranno aggiungere il proprio logo sulla Cover - affiancandolo all'iconica “U” - e scegliere tra i molti colori disponibili. Così facendo, potranno dare un seguito concreto alle politiche e ai programmi a favore della sostenibilità, oltre a potersi dotare di uno strumento di corporate branding.


"Siamo entusiasti di poter portare sul mercato una mascherina FFP2", ha affermato Alberto Garbugio, Product Lead di U-Earth Biotech. "Riteniamo che U-Mask Model 3 sia il massimo in termini di design, comfort e protezione. Ampliamo così la nostra gamma di prodotti e nello stesso tempo confermiamo il “purpose” del nostro marchio: ogni U-Mask acquistata aiuta a supportare U-Earth nella sua missione di proteggere il mondo dall'inquinamento atmosferico creando una rete di Pure Air Zone".


U-Mask Model 3 è stata realizzata in 3 taglie per consentire il massimo del comfort e dell’aderenza al volto. Il fit della mascherina infatti è un elemento chiave per una protezione eccellente.


"La sostenibilità è al centro del pensiero di U-Mask Model 3", ha affermato Betta Maggio, CEO e Fondatrice di U-Earth Biotech. "Al momento ci sono più mascherine usa e getta nell’oceano che meduse, e le aziende, così come gli individui, devono fare uno sforzo consapevole per migliorare le proprie decisioni di acquisto, aiutando a preservare il pianeta e la sua fauna selvatica, affinché anche le generazioni future possano goderne. E, naturalmente, se si tratta di aziende, potendo documentare l'impatto misurabile di tali decisioni nei loro rapporti sulla sostenibilità".


Vai allo store per scoprire U-Mask Model 3.